La Conservativa è la scienza dell’odontoiatria che si occupa delle lesioni che interassono lo smalto e la dentina dei denti con la finalità di restituirne funzione ed estetica.

Rappresenta la prima disciplina a protezione della malattia cariosa.

Il restauro degli elementi dentari è ottenuto mediante materiali estetici non tossici secondo le seguenti tecniche:

Diretta: l'odontoiatra prepara un’ idonea cavità e la ottura nella stessa seduta con materiale composito (è riservata principalmete a lesioni i piccola-media entità);

Indiretta: l'odontoiatra prepara una cavità, e ne rileva un'impronta che passa poi al laboratorio odontotecnico per la costruzione di intarsi oppure onlays, che verrano cementati sul dente nella seduta successiva (è riservata a lesioni di media-ampia entità)