- correzione della linea gengivale:

la recessione gengivale che causa l’esposizione delle radici dei denti interviene per varie cause, soprattutto a causa della malttia parodontale. L’esposizione delle radici non solo determina un risultato sgradevole, ma aumenta anche il rischio di carie radicolare

 

 

 

 

- correzione dei disallineamenti:

ortodonzia invisibile: metodica INVISALIGN: metodica che prevede il riallineamento dentale tramite l’utilizzo di una serie di mascherine trasparenti.

 

 

 

 

- sbiancamento dentale:

metodica professionale tramite attivazione del materalia sbiancante mediante luce alogena

 

 

 

 

- otturazioni estetiche :

INTARSI in Composito: Gli intarsi sono otturazioni eseguite in laboratorio, cementate nella cavità dentaria precedentemente preparata. Si utilizzano principalmente per i denti posteriori, cioè premolari e molari dove è facile che la cavità sia di grosse dimensioni.

  • Esteticamente molto validi
  • Elevata precisione nella chiusura marginale
  • Ottima durata nel tempo
  • Ottima biocompatibilità

 

- faccette (veneers):

I veneers sono delle faccette di ceramica traslucente molto sottili (ca. 0,5 mm), realizzate in laboratorio dopo aver preso un'impronta, che vengono incollate in modo permanente sulla parte anteriore dei denti frontali con una tecnica adesiva speciale. Il veneer di ceramica copre tutta la parte visibile del dente determinando un risultato estetico eccezionale che riproduce il colore e la traslucenza dei denti naturali.

  • Possibile correzione di forma e posizione dei denti
  • Trattamento poco invasivo
  • Durevoli nel tempo

 

Indicazioni:

denti malformati (conoidi, rettangolari).

denti fratturati, aumentati spazi tra i denti (diastemi).

denti di pazienti adulti usurati a causa della funzione.

denti discromici qualora il trattamento sbiancante sia risultato poco efficace.